Termini e condizioni di contratto

PERCHE’ WEB HOLIDAYS
Conosciamo personalmente tutte le strutture presenti nel sito, per quelle al mare per esempio, conosciamo il tipo di spiaggia e gli approcci di balneazione. Potete, quindi, richiederci ogni tipo di consiglio e, in base ad ogni esigenza, siamo in grado di indirizzare i clienti nella scelta migliore.

COME PRENOTARE
Se trovate disponibile la sistemazione ideale, potete arrivare autonomamente fino al termine della vostra prenotazione, riceverete una mail di conferma alla quale seguirà, se necessario, ulteriore comunicazione di perfezionamento. In alternativa, potete inviarci la vostra richiesta alla quale risponderemo in tempi brevissimi. Se non trovate disponibilità, ci attiviamo immediatamente, per cercare di esaudire l’esigenza di ogni cliente.  A prenotazione avvenuta è automatica l’accettazione di tutte le condizioni riportate nel presente regolamento.

PARTIRE INFORMATI
Vi preghiamo di leggere attentamente il testo descrittivo di ogni struttura, verificare i servizi inclusi ed eventuali costi, il cui saldo è da effettuare all’ arrivo in loco. In molte strutture è previsto il pagamento all’arrivo della Tessera Club, che dà diritto ad attività ludiche e sportive. In molti residence e/o appartamenti in locazione, oltre all’eventuale Tessera Club, sono previsti, da pagare all’arrivo, anche costi accessori obbligatori (consumi energetici, biancheria, etc.). Tutte le informazioni sono indicate in fase di preventivo alla voce “informazioni utili”.

IL MIGLIOR PREZZO
Siamo collegati al sistema prenotazioni della maggior parte delle strutture che proponiamo, quindi i nostri prezzi corrispondono alle migliori tariffe web applicate dai singoli alberghi. Per le strutture che ancora non si sono attrezzate con questa opportunità, cerchiamo di inserire in tempo reale la
moltitudine di offerte speciali che ci comunicano giornalmente; in ogni caso ogni  richiesta sarà aggiornata al miglior prezzo disponibile del momento.

 

SCHEDA TECNICA

CONDIZIONI DI PAGAMENTO
Alla conferma della prenotazione deve essere versato un acconto del 25% dell’intero soggiorno, oltre all’intero costo di eventuali trasporti aerei/marittimi. La differenza a saldo dovrà essere versata 30 giorni prima della partenza. Per le prenotazioni effettuate nei 30 giorni precedenti la data di partenza, dovrà essere versato l’intero importo. In caso di offerte speciali con tariffe pre-pagate non rimborsabili,  dovrà essere versato l’intero saldo all’atto della prenotazione.

CLASSIFICAZIONE ALBERGHIERA
Per ogni struttura è stata indicata, se prevista, la categoria ufficiale; nella bacheca di ogni complesso abbiamo comunque aggiunto, con una breve descrizione, un nostro personale commento, per evidenziarne i punti di forza.

SOSTITUZIONI
In aggiunta a quanto previsto dall’art.17/ L.F. 944.3, in caso di sostituzioni/cambio nome non  è  automatica  l’accettazione del nuovo nominativo da parte di terzi fornitori anche e soprattutto in caso di promozioni e/o offerte a tariffa speciale; non si deve quindi considerare implicita la cessione delle stesse.

CONDIZIONI DI ANNULLAMENTO
L’annullamento della prenotazione comporta l’obbligo del viaggiatore di versare a Web Holidays una penale fissata secondo le regole di ogni singola struttura e pubblicate nella scheda di ogni struttura, a pie’ di pagina della sezione “descrizione”
Nessun rimborso spetta al viaggiatore che non si presenta in struttura (no show)  o interrompe il soggiorno già iniziato.
Il calcolo dei giorni non include quello del recesso e la comunicazione deve pervenire in un giorno lavorativo (sabato escluso), antecedente a quello dell’inizio del viaggio ed entro gli orari di apertura dei nostri uffici .

RECLAMI
Eventuali reclami concernenti camere, servizio, ecc. devono essere contestati immediatamente sul posto tramite la direzione dell’albergo o prendendo contatto con i ns. uffici. Richieste per un eventuale rimborso possono essere considerate soltanto se il reclamo è inoltrato dapprima sul luogo di soggiorno e sono da indirizzare per iscritto entro 10 giorni lavorativi dalla data del rientro.

ASSICURAZIONI
Al momento dell’iscrizione definitiva al viaggio, si consiglia di stipulare una speciale polizza contro le spese di annullamento, perdita e/o furto del bagaglio, infortuni e/o malattia.  Web Holidays è a disposizione per informazioni dettagliate.

DOCUMENTI
Ogni cittadino (bambini e neonati inclusi), deve avere un documento d’identità valido in  base al Paese di origine e destinazione, Vi invitiamo a verificare le disposizioni vigenti. Ogni partecipante è responsabile della validità del proprio documento d’identità e di eventuali visti/vaccinazioni, se richiesti.

FORO COMPETENTE
Per eventuali contestazioni o controversie è competente il Foro di Mendrisio.

 

LEGGE FEDERALE 944.3 CONCERNENTE I VIAGGI «TUTTO COMPRESO»

L’Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 31sexies e 64 della Costituzione federale RS101; visto il messaggio del Consiglio federale del 24 febbraio 1993 (FF1993  609), decreta:

Sezione 1: Definizioni
Art. 1 Viaggio «tutto compreso»
1) Si intende per viaggio «tutto compreso» la combinazione prefissata di almeno due delle prestazioni seguenti, se è offerta a un prezzo forfettario e dura più di 24 ore o include un pernottamento:
a. trasporto;
b. alloggio;
c. altre prestazioni turistiche non accessorie del trasporto o dell’alloggio e costituenti una parte significativa della prestazione globale.
2) La presente legge si applica anche se singole prestazioni di uno stesso viaggio «tutto compreso» sono fatturate separatamente.

Art. 2 Organizzatore, venditore e consumatore
1) Si intende per organizzatore qualsiasi persona che organizza i viaggi «tutto compreso» non solo occasionalmente e li offre direttamente o tramite un venditore.
2) Si intende per  venditore la persona che offre i viaggi «tutto compreso» proposti dall’organizzatore.
3) Si intende per consumatore:
a. qualsiasi persona che prenota o si impegna a prenotare il viaggio «tutto compreso»;
b. qualsiasi persona a nome o a favore della quale  un viaggio «tutto compreso» è prenotato o un impegno di prenotazione è assunto;
c. qualsiasi persona alla quale il viaggio «tutto compreso» è ceduto come previsto dall’ articolo 17.

Sezione 2: Prospetti
Art. 3

Le indicazioni pubblicate su www.webholidays.ch www.webholidays.it www.lastminutecorsica.net sono vincolanti per l’organizzatore o il venditore; possono essere modificate unicamente:

a. da un ulteriore accordo tra i contraenti;

b. se il prospetto richiama espressamente l’attenzione su questa possibilità e la modifica è comunicata chiaramente al consumatore prima della conclusione del contratto.

Sezione 3: Informazione destinata al consumatore
Art. 4
Prima della conclusione del contratto
1) L’organizzatore o il venditore devono comunicare per scritto al consumatore tutte le condizioni contrattuali prima della conclusione del contratto.
2) Le condizioni contrattuali possono essere trasmesse al consumatore anche in un’altra forma appropriata; in questo caso, prima della stipulazione, gli deve essere confermata per scritto.
L’obbligo di conferma viene meno, qualora il suo adempimento impedisca una prenotazione o la conclusione del contratto.
3) Nella misura in cui sia importante per il viaggio «tutto compreso», l’organizzatore o il venditore devono informare in generale il consumatore per scritto o in un’altra forma appropriata prima della conclusione del contratto:
a. sulle esigenze applicabili ai cittadini della CE e dell’AELS in materia di passaporti e visti, segnatamente sui termini per ottenere questi documenti;
b. sulle formalità della polizia sanitaria, necessarie per il viaggio e il soggiorno.
I cittadini di altri Stati hanno diritto alle informazioni di cui al capoverso 3 lettera a, se le esigono senza indugio.

Art. 5
Prima dell’inizio del viaggio
L’organizzatore o il venditore devono comunicare tempestivamente al consumatore, prima della data della partenza, per scritto o in qualsiasi altra forma appropriata:

a. gli orari e i luoghi delle soste intermedie e delle coincidenze;

b. il posto che il viaggiatore deve occupare;

c. il nome, l’indirizzo e il numero di telefono della rappresentanza locale dell’organizzatore o del venditore o, se detta rappresentanza non esiste, gli uffici locali che possono prestare aiuto al consumatore in caso di difficoltà; se detti uffici non esistono, occorre in ogni caso comunicare al consumatore un numero telefonico d’emergenza o qualsiasi altra informazione che gli consenta di entrare in contatto con l’organizzatore o il venditore;

d. nel caso di viaggi e di soggiorni all’estero di minorenni, le informazioni che consentano di stabilire un contatto diretto con il minorenne o con il responsabile locale del suo soggiorno;

e. informazioni sulla possibilità di stipulare un’assicurazione che copra le spese di annullamento del viaggio o un’assicurazione che copra le spese di rimpatrio in caso di incidenti o malattie.

Sezione 4: Contenuto del contratto
Art. 6

1) Indipendentemente dalla natura delle prestazioni convenute, il contratto deve indicare:

a. il nome e l’indirizzo dell’organizzatore e dell’eventuale venditore;

b. la data, l’ora e il luogo dell’inizio e della fine del viaggio;

c. i desideri particolari del consumatore, accettati dall’organizzatore o dal venditore;

d. se la realizzazione del viaggio «tutto compreso» esige un numero minimo di partecipanti e, se questo è il caso, quando, al più tardi, deve essere comunicato al consumatore l’eventuale annullamento del viaggio;

e. il prezzo del viaggio «tutto compreso», nonché le scadenze e le modalità di pagamento se non  indicate in scheda tecnica;

f. il termine entro cui il consumatore deve presentare reclamo per inadempimento o cattiva esecuzione del contratto se non indicato in scheda tecnica;

g. il nome e l’indirizzo dell’eventuale assicuratore.

2) A seconda della natura delle prestazioni convenute, il contratto deve anche indicare:
a. la destinazione del viaggio e, qualora sia previsto un soggiorno frazionato, la durata e le date relative;
b. l’itinerario;
c. i mezzi, le caratteristiche e le categorie di trasporto utilizzati;
d. il numero dei pasti compresi nel prezzo del viaggio «tutto compreso»;
e. l’ubicazione, la categoria o il livello di comfort e le caratteristiche principali dell’alloggio, nonché la sua approvazione e classificazione turistica ai sensi della regolamentazione dello Stato di destinazione;
f. le visite, escursioni e altre prestazioni incluse nel prezzo del viaggio «tutto compreso»;
g. le condizioni di un eventuale aumento di prezzo come previsto dall’articolo 7;
h. eventuali tasse per determinate prestazioni, come tasse d’atterraggio, di sbarco o d’imbarco nei porti e negli aeroporti, nonché tasse di soggiorno non incluse nel prezzo.

Sezione 5: Aumenti di prezzo
Art. 7

Un aumento del prezzo convenuto contrattualmente è ammissibile soltanto se:

a. il contratto prevede espressamente questa possibilità e determina le modalità precise di calcolo del nuovo prezzo;

b. si produce almeno tre settimane prima della data della partenza; e

c. è motivato con l’aumento dei costi di trasporto, compresi quelli dei carburanti, delle tasse per determinate prestazioni, come tasse d’atterraggio, di sbarco e d’imbarco in porti e aeroporti, tasse di soggiorno o con una modifica dei tassi di cambio applicati.

Sezione 6: Modifiche sostanziali del contratto

Art. 8 Definizione
1) Si intende per modifica sostanziale del contratto ogni significativa modifica di un elemento essenziale a cui l’organizzatore del viaggio proceda prima della data della partenza.

2) Un aumento di prezzo di più del 10% è considerato modifica sostanziale.

Art. 9 Obbligo d’informare
L’organizzatore comunica al consumatore, il più presto possibile, qualsiasi modifica sostanziale del contratto e la relativa incidenza sul prezzo.

Art. 10 Diritti del consumatore
1) Il consumatore può accettare una modifica sostanziale del contratto oppure recedere senza dovere indennizzo.

2) Se recede dal contratto, ne informa il più presto possibile l’organizzatore o il venditore.

3) Se recede dal contratto, il consumatore ha diritto:

a. a un altro viaggio «tutto compreso» di qualità equivalente o superiore se l’organizzatore o il venditore glielo può proporre;

b. a un altro viaggio «tutto compreso» di qualità inferiore, nonché al rimborso della differenza; o

c. al rimborso più rapido possibile di tutte le somme versate.

4) È salva la pretesa al risarcimento dei danni per inadempimento del contratto.

Sezione 7: Annullamento del viaggio «tutto compreso»
Art. 11

1) Se l’organizzatore annulla il viaggio prima della data della partenza per una circostanza non imputabile al consumatore, quest’ultimo può far valere le pretese di cui dell’articolo 10.

2) Il consumatore tuttavia non ha diritto al risarcimento dei danni per inadempienza:

a. se l’annullamento è dovuto a un numero di prenotazioni inferiore al minimo richiesto e il consumatore ne è informato per scritto entro il termine indicato nel contratto; o

b. se l’annullamento è dovuto a forza maggiore. L’eccesso di prenotazioni non è considerato forza maggiore.

Sezione 8: Inadempimento e cattiva esecuzione del contratto
Art. 12 Reclamo

1) Il consumatore deve segnalare al più presto al prestatore dei servizi o all’organizzatore o venditore, per scritto o in qualsiasi altra forma appropriata, qualsiasi mancanza nell’esecuzione del contratto rilevata in loco.

2) In caso di reclamo, l’organizzatore o il venditore o il suo rappresentante locale devono adoperarsi sollecitamente per trovare una soluzione appropriata. Tempi previsti per richieste di rimborso sono indicati nella Scheda Tecnica.

Art. 13 Provvedimenti alternativi
1) Se, dopo la partenza, non è fornita una parte essenziale delle prestazioni convenute o l’organizzatore si rende conto che non la può fornire, egli è tenuto a:

a. predisporre soluzioni alternative affinché il viaggio «tutto compreso» possa essere continuato;

b. risarcire al consumatore eventuali danni; l’importo risarcito è la differenza tra il prezzo delle prestazioni previste e quello delle prestazioni fornite.

2) Se non sono possibili alternative o se il consumatore non le accetta per validi motivi, l’organizzatore deve adoperarsi per fornirgli un mezzo di trasporto equivalente per il ritorno al luogo di partenza o ad altro luogo convenuto. Inoltre l’organizzatore è tenuto a risarcirgli il danno.

3) I provvedimenti di cui nel presente articolo non danno diritto ad alcun supplemento di prezzo.

Art. 14 Responsabilità; principio
1
) L’organizzatore o il venditore contraente è responsabile nei confronti del consumatore della buona esecuzione del contratto, indipendentemente dal fatto che egli stesso o altri prestatori debbano fornire i servizi.

2) L’organizzatore e il venditore possono rivalersi presso gli altri prestatori di servizi.

3) Sono salvi i limiti del risarcimento dei danni in caso di inadempimento o di cattive esecuzione del contratto, previsti nelle convenzioni internazionali.

Art. 15 Eccezioni
1) L’organizzatore e il venditore non sono responsabili verso il consumatore, se l’inadempimento o la cattiva esecuzione del contratto è imputabile a:

a. mancanze del consumatore;

b. mancanze imprevedibili o insormontabili di un terzo estraneo alla fornitura delle prestazioni previste nel contratto;

c. forza maggiore o avvenimento che l’organizzatore o il venditore o il prestatore di servizi, malgrado tutta la necessaria diligenza, non potevano prevedere o risolvere.

2) Nei casi indicati nel capoverso 1 lettere b e c, l’organizzatore o il venditore contraente devono agire con la massima sollecitudine per venire in aiuto al consumatore in difficoltà.

Art. 16 Limitazione ed esclusione della responsabilità
1) La responsabilità per i danni corporali derivanti dall’inadempimento o dalla cattiva esecuzione del contratto non può essere limitata mediante il medesimo.

2) Per altri danni, eccettuati quelli intenzionali o dovuti a colpa grave, il risarcimento può essere limitato contrattualmente al doppio del prezzo del viaggio «tutto compreso».

Sezione 9: Cessione della prenotazione del viaggio «tutto compreso»

Art. 17
1) Il consumatore che sia impedito di intraprendere il viaggio «tutto compreso» può cedere la prenotazione a una persona che soddisfi tutte le condizioni richieste, se ne informa precedentemente l’organizzatore o il venditore entro un termine ragionevole

prima della data della partenza.

2) Il cessionario e il consumatore sono solidalmente responsabili nei confronti dell’organizzatore o del venditore contraente per il pagamento del prezzo e delle eventuali spese supplementari risultanti dalla cessione.

 

ADDENDUM CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI SINGOLI SERVIZI TURISTICI

I contratti aventi  ad oggetto l’offerta del solo servizio di trasporto, del solo servizio di soggiorno, ovvero di qualunque altro singolo servizio turistico, non potendosi configurare come viaggio  “tutto compreso” sono disciplinati dalle seguenti disposizioni:

Art.1 Modifiche
Il servizio prenotato può essere modificato qualora esigenze specifiche lo rendano necessario. Web Holidays  si riserva il diritto di annullare il servizio in qualsiasi momento prima della partenza, senza altro obbligo che quello della restituzione degli importi versati. Inoltre Web Holidays si riserva il diritto di modificare il programma anche durante il suo svolgimento, qualora a suo giudizio, ciò fosse consigliabile ai fini della buona riuscita dello stesso. Per tali modifiche, rimanendo invariata la durata del viaggio, i partecipanti non avranno diritto a nessun indennizzo. Nel caso il viaggio avesse una maggiore o minore durata di tempo rispetto a quanto previsto dal programma iniziale, saranno a carico del partecipante un supplemento oppure una riduzione proporzionata alle prestazioni non usufruite. Qualora invece la mancata effettuazione del viaggio fosse causata da ragioni indipendenti da Web Holidays, come ad esempio: scioperi, guerre, epidemie motivi politici, ecc, potrà essere trattenuto, a titolo di concorso spese organizzative, il 10% della quota di partecipazione.

Art.2 Responsabilità
Web Holidays, agisce quale intermediario tra viaggiatori e singoli fornitori di prestazioni turistiche (vettori o imprese di trasporti o albergatori, ecc.) non è in alcun caso responsabile per qualsiasi danno subito dai partecipanti e alle cose di loro proprietà durante il viaggio, per lesioni, perdite, irregolarità, difetti dei mezzi di trasporto, negligenza delle persone incaricate dei servizi, ecc. Web Holidays non si assume, inoltre, nessuna responsabilità per la mancata effettuazione del viaggio o per disguidi subiti durante il medesimo, causati da ritardi nel servizio di trasporto, da malattia, maltempo, scioperi, guerre, ecc. Le eventuali spese supplementari saranno totalmente a carico del viaggiatore. I vettori sono responsabili nei confronti dei viaggiatori limitatamente alla durata del trasporto con i loro mezzi e in conformità a quanto previsto nelle proprie condizioni di trasporto.

A tali contratti sono  inoltre applicabili, oltre a quanto indicato in Scheda Tecnica, le seguenti clausole delle  Condizioni Generali di contratto “viaggi tutto compreso” sopra riportate: art.3, art. 5; art.6; art.7; art.12,  art.17. L’applicazione di dette clausole non determina assolutamente la configurazione dei relativi servizi come fattispecie di viaggio  “tutto compreso”. La terminologia delle citate clausole va pertanto intesa con riferimento alle corrispondenti figure del contratto di vendita di singoli servizi turistici (venditore, soggiorno, ecc.)